Maggiora Park Racing Team – 2022 CI MX PRO Prestige, RND #03, Faenza: Press Release

Weekend a ‘due facce’ quello di Faenza per il Maggiora Park Racing Team. Nel terzo round del Campionato Italiano MX PRO Prestige, Lugana centra la ‘top 5’ di giornata della MX2 Elite mentre Sarasso migliora la sua posizione nella ‘top 10’ della MX2 Fast. Barbaglia si infortuna ad un braccio.

Con la prova di Faenza presso lo storico tracciato del ‘Montecoralli’, crossdromo di fama internazionale, il Campionato Italiano MX PRO Prestige MX1-MX2 giunge al ‘giro di boa’ completando la fase ascendente del calendario 2022.

Il caldo afoso e un tracciato tecnico e impegnativo, soprattutto nella giornata di domenica, caratterizzano questa terza tappa del tricolore che per il Maggiora Park Racing Team mostra le due facce della stessa medaglia: una positiva e una negativa.

Il weekend di Faenza inizia bene per il  team piemontese, con tutti e tre i suoi piloti qualificati nel gruppo A della MX2. Paolo Lugana #50 dimostra subito la sua velocità sui numerosi sali scendi e contropendenze del ‘Montecoralli’ e chiude 6° le cronometrate garantendosi il 12° cancelletto in griglia di partenza. Eugenio Barbaglia #270, poco più indietro, conclude la giornata di sabato con un 11° posto e si allinea come 22°. Tommaso Sarasso #23, termina centra il 17° tempo nelle cronometrate e si qualifica 33° per la gara.

Tommaso Sarasso 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza
Tommaso Sarasso 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza

Sabato sera la pista viene fresata in maniera profonda e irrigata abbondantemente e domenica mattina i piloti sono costretti ad abituarsi alle nuove condizioni del tracciato, che da subito si segna profondamente con canali e buche.

La prima manche va in scena in tarda mattina. Paolo centra subito una buona partenza e in sole due tornate, passa dall’8° a 6° posto. Guidando senza commettere errori e con un passo gara sostenuto, tiene la posizione sino alla bandiera a scacchi.  La manche di Sarasso, inizia in fondo al gruppo dopo una caduta nella seconda curva. Nel tentativo di rimontare, Tommaso scivola nuovamente e a fine gara, non riesce ad andare oltre il 30° posto. Barbaglia, è protagonista in partenza di una brutta caduta dopo aver colpito a tutta velocità la moto di un avversario già a terra in pieno rettifilo. Dopo attimi di paura, Eugenio risale in moto e riprende la gara ma con l’enorme ritardo accumulato, chiude ultimo.

Nel pomeriggio, i piloti si allineano per la conclusiva seconda manche. Lugana è 10° a conclusione del primo giro ma questa volta, qualche errore di troppo non gli permette l’immediata rimonta. Solo a tre giri dal termine Paolo rientra nella ‘top 10’ e con un ultimo sorpasso, riesce a chiudere 9°. Nella seconda frazione, Tommaso evita gli errori e dopo una partenza a centro classifica guida a lungo nella ‘top 20’ per poi cedere negli ultimi tre passaggi e classificarsi 21°. Per Barbaglia, la seconda manche si chiude nel peggiore dei modi, con un pesante infortunio al braccio sinistro a seguito dell’ennesima caduta in partenza. Il pilota lascia la pista in barella e più tardi gli sarà diagnosticata un’importante frattura dell’omero.

Con un 6° ed un 9° posto nelle due manche disputate, Lugana si classifica 5° di giornata mentre nella classifica generale della MX2 Elite, arretra di una posizione e si ritrova 6°. Nella MX2 Fast, i due piazzamenti ottenuti fruttano a Sarasso il 12° posto di giornata ma in campionato, il piemontese passa dall’8° al 7° posto. Per Barbaglia, la brutta domenica di Faenza si chiude con un ultimo posto in classifica di giornata e la permanenza in 16a piazza della MX2 Elite.

Il quarto appuntamento con il Campionato Italiano Motocross Pro Prestige MX1-MX2 è fissato per il fine settimana del 18 e 19 giugno presso il ‘Ciclamino’ di Pietramurata. Poi, tra fine agosto e metà settembre, le due prove finali di Fermo e Malpensa (MI) completeranno il calendario 2022.

Paolo Lugana 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza
Paolo Lugana 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza

Paolo Lugana #50: “Questo terzo round del Prestige e iniziato discretamente con il 6° tempo del mio gruppo a fine qualifiche. Domenica nella prima manche sono partito subito davanti e poi mi sono stabilizzato in 6a piazza. La pista era difficile, non permetteva molti sorpassi e ho amministrato la posizione sino alla bandiera a scacchi. Nella seconda manche sono nuovamente partito bene ma nelle fasi iniziali ho commesso alcuni errori e perse posizioni. In rimonta ho chiuso 9°. A fine giornata ho chiuso 5° mentre in campionato ho perso una posizione e ora sono 6°. Sono comunque molto vicino ai piloti che mi precedono perciò nelle prossime gare, vedrò di recuperare terreno e risalire in classifica generale.”

Eugenio Barbaglia #270: “Cosa dire… la stagione era già iniziata in salita e oggi si è chiusa nel peggiore dei modi! Spero di rimettermi presto. A presto”.

Tommaso Sarasso #23: “Questo di Faenza è stato un weekend duro per me perché in settimana non sono stato bene ed ho sofferto il caldo e le condizioni estreme. Sabato la pista era poco selettiva ed ho concluso le cronometrate con il 17° tempo. Domenica, in gara 1, dopo una buona partenza due cadute mi hanno costretto a correre sempre in rimonta, ritrovandomi 30° al traguardo. In gara 2 invece, parto a metà gruppo e grazie ad un buon ritmo resto 19° sino a tre giri dal termine quando per stanchezza, rallento e chiudo 21°. Sono soddisfatto della seconda manche, un po’ meno della prima. Ora ci sarà un po’ di pausa e poi ci ritroveremo in quel di Pietramurata, per il quarto round.

Eugenio Barbaglia 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza
Eugenio Barbaglia 2022 Campionato Italiano MX PRO Prestige Faenza

Diego Porta Variolo (Team Manager): “Qui a Faenza ancora un ottima gara per Paolo Lugana ,che si è classificato 5° di giornata fra gli Elite nonostante una seconda manche con qualche errore. Tommaso Sarasso, dopo una settimana dove ha dovuto lottare con problemi di stomaco, ha fatto il possibile e alla fine ha ottenuto un 12° posto di giornata fra i Fast. Gara sfortunatissima per Eugenio Barbaglia che è stato vittima di due cadute in partenza; in particolare, nella seconda, ne è uscito con un omero fratturato. Peccato perché Eugenio stava acquistando buon feeling e velocità. Auguriamo ad Eugenio una veloce guarigione per un ritorno in moto il prima possibile.”

Seguiteci sui nostri canali Social ufficiali – Follow US on:

Facebook
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
YouTube

MotocrossAddiction.com | Motocross & Supercross 

error: Content is protected !!