SM Action GasGas Racing Team Yuasa Battery – 2022 MXGP of Sweden, Uddevalla: Press Release

Nel GP di Svezia, sullo storico tracciato di Uddevalla, Forato torna nella ‘top 10’ della MXGP classificandosi nono di giornata. In MX2 invece, un infortunio nelle prime fasi di gara 1 costringe Adamo al ritiro. Nella EMX250, Tuani e Ruffini faticano sul duro fondo svedese e solo Federico centra la ‘zona punti’ in gara 2.

Per il ‘rush’ finale di questa intensa stagione, il FIM Motocross World Championship resta nel nord Europa e a distanza di una settimana dalla prova belga di Lommel, team e piloti ritornano su uno dei tracciati storici europei, quello di Uddevalla, in Svezia.

Di contorno alle classi del mondiale, scendono in pista anche i piloti del Campionato EMX250. L’SM Action GasGas Racing Team Yuasa Battery si presenta così all’evento con tutti e quattro i suoi ragazzi: Andrea Adamo #80 (MX2), Alberto Forato #303 (MXGP), Federico Tuani #3 (EMX250)e Luca Ruffini #669 (EMX250).

La giornata di sabato inizia con le prove libere della EMX250: Tuani centra il 17° tempo, Ruffini chiude 32°. Nelle seguenti cronometrate, Federico resta nella ‘top 20’ facendo segnare il 18° tempo; Luca migliora leggermente chiudendo 28°. Nel primo pomeriggio, i piloti si allineano per il via di gara 1. La manche di Tuani è pesantemente condizionata dapprima da una brutta partenza, che lo costringe a rimontare  dalla 35a posizione, e poi da una rovinosa caduta a seguito di un contatto con un avversario che lo costringe al ritiro quando era 21°. Anche per Ruffini, la manche si svolge tutta al di fuori della ‘top 20’. Dopo un avvio in 26a piazza, il lombardo arriva ad agguantare il 21° posto a quattro giri dal termine ma la sua progressione verso la zona punti non prosegue e sul traguardo transita 22°. Gara 2, chesi tiene domenica mattina, vede un ottimo spunto in partenza di Tuani che al termine del primo giro transita 6°. Lungo l’arco delle sedici tornate però, Federico non riesce a tenere il ritmo dei primi e lentamente scivola fuori dalla ‘top 10’, concludendo 16°. Anche Ruffini centra una discreta partenza e si posiziona subito all’interno della ‘top 20’ al termine del primo passaggio ma, come il suo compagno di team, giro dopo giro arretra sino a ritrovarsi 31° sotto la bandiera a scacchi. A fine giornata, i ragazzi dell’SM Action GasGas Racing Team Yuasa Battery si ritrovano rispettivamente 19° e 34° in classifica di giornata. In quella di campionato, con i cinque punti conquistati in gara 2, Federico recupera una posizione e si porta in 21a posizione. Il doppio zero non comporta miglioramenti per Luca.

Andrea Adamo 2022 MXGP of Sweden, Uddevalla
Andrea Adamo 2022 MXGP of Sweden, Uddevalla

Nella classe MX2, Andrea non trova subito un buon ‘feeling’ con il tracciato svedese ed infatti chiude le prove libere con il 12° tempo e le prove cronometrate con il 14° tempo. Nella manche di qualifica però, il siciliano azzecca una discreta partenza e 9° al termine del primo passaggio, completa la corsa con un 8° posto. Domenica, la prima manche di Adamo inizia nel migliore dei modi, con un’eccellente partenza che per un soffio non gli consegna l’holeshot. Dopo quattro giri condotti in 5a piazza però, Andrea incappa in un infortunio al ginocchio sinistro senza nemmeno cadere e dolorante, abbandona il tracciato. Non prendendo parte a gara 2, il siciliano rimedia un doppio zero ed in classifica generale perde il 6° posto, scivolando in 7a piazza.

In MXGP, Alberto si dimostra subito veloce e nelle prove libere sfiora la ‘top 5’ chiudendo 6°. Nelle seguenti cronometrate, il veneto si classifica 11°. Nella manche di qualifica, Forato rimonta alcune posizioni e dalla 16a piazza iniziale, completa la corsa 12°.Nella prima frazione della domenica, Alberto si ritrova 16° al termine del giro iniziale e subito comincia la sua rimonta che lo porta alle soglie della ‘top 10’. Completata la corsa, la GasGas #303 taglia il traguardo in 11a posizione. Nella seconda frazione, la partenza di Forato è decisamente migliore. Nono al termine del primo giro, il veneto trova il suo ritmo e guida tutta la gara in 10a piazza, tenendo la posizione sino alla bandiera a scacchi. Grazie al punteggio acquisito, Alberto centra la ‘top 10’ di giornata con il 9° posto; in classifica generale, guadagna una posizione e si piazza 14°.

Alberto Forato 2022 MXGP of Sweden, Uddevalla
Alberto Forato 2022 MXGP of Sweden, Uddevalla

Senza weekend di sosta, il FIM Motocross World Championship si sposta dalla Svezia alla confinante Finlandia dove sul tracciato di Hyvinkaa si terrà il GP di Finlandia, penultimo round stagionale, valevole anche come nono e penultimo round del Campionato EMX250.

Andrea Adamo #80: “Purtroppo in gara 1, dopo un’ottima partenza, mi sono ‘girato’ il ginocchio quando ero in 5a posizione e mi sono dovuto ritirare per il dolore. Domani farò tutti gli accertamenti del caso e vedremo… Spero sia tutto ok.”

Alberto Forato #303: “E’ tato un buon weekend dove ho trovato subito un buon feeling con la moto e con la pista. Questa settimana di pausa prima della gara mi è servita per ricaricare le batterie e finalmente sto tornando a guidare come so fare. Una piccola pecca sono state le partenze ma ho comunque fatto due buone manche e sono molto contento.”

Federico Tuani 2022 EMX250 Round of Sweden, Uddevalla
Federico Tuani 2022 EMX250 Round of Sweden, Uddevalla

Federico Tuani #3:“Oggi non è andata male, ma sicuramente potevo fare molto meglio. Avevo una buona velocità ma tra errori e cadute ho raccolto poco. In gara 1 sono partito molto male e dopo una bela rimonta sono caduto e non sono riuscito a finire la manche. In gara 2  sono partito bene e sono stato 9° per gran parte della gara, poi una scivolata mi ha retrocesso in 16a piazza. Peccato perché poteva essere un buon weekend ma è andata così. Ci vediamo in Finlandia.

Luca Ruffini #669:“E’ stata una gara che mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Sabato nelle qualifiche sono riuscito a fare un discreto tempo; ero abbastanza rigido nella guida e alla fine ho chiuso 28°. Nella prima manche sono scattato bene ma dopo la seconda curva mi sono ritrovato 28°, poi sono riuscito a recuperare qualche posizione e a finire 22°. Nella seconda manche ho fatto una buona partenza, intorno alla 15a posizione ma già nel primo giro ho perso qualche posizione. Verso metà manche avevo le braccia molto dure e una scivolata negli ultimi quattro giri non mi ha aiutato. Ho concluso 32°. Certamente non è il risultato che avrei voluto ma non si molla e si guarda avanti per la Finlandia.”

Luca Ruffini 2022 EMX250 Round of Sweden, Uddevalla
Luca Ruffini 2022 EMX250 Round of Sweden, Uddevalla

Seguiteci sui nostri canali Social ufficiali – Follow US on:

Facebook
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
YouTube

MotocrossAddiction.com | Motocross & Supercross 

error: Content is protected !!