Il campionato Prestige Mx1-Mx2 verso Ponte a Egola

Sabato e domenica il secondo round del massimo torneo nazionale di motocross. Forato e Tondel leader, Lupino e Lapucci sperano nel rientro. Diretta TV a partire dalle 11,30.

Comunicato stampa FXAction 27.04.2022San Miniato – Si avvicina a grandi passi il weekend del 30 aprile e 1 maggio, data prevista per il secondo appuntamento del campionato italiano motocross Prestige24MX classi Mx1-Mx2, che fa parte delle Borilli Pro Series.

Sulla pista di Ponte a Egola, nel comune pisano di San Miniato, il moto club Pellicorse e lo staff di FMI e FXAction Group stanno ultimando i preparativi in vista del grande appuntamento, a cui sono attesi i migliori piloti italiani e ospiti stranieri di livello mondiale.

Alberto Forato – ph. Mxreport

In testa alla classifica della Mx1 c’è Alberto Forato (Gas Gas – Orbassano racing), che nella gara inaugurale di Maggiora aveva colto una doppietta perentoria. Il veneto sta vivendo un momento di forma eccezionale e anche a Ponte a Egola parte come il grande favorito, anche perché i suoi principali avversari sono alle prese con problemi fisici. Nicholas Lapucci (Fantic – Brilli Peri) sta recuperando da un infortunio alla clavicola, mentre Alessandro Lupino (Beta – Fiamme Oro) è ancora in forse dopo l’appendicite che l’ha costretto al ricovero in ospedale.

A lottare per il podio ci saranno anche lo svedese del team JK Racing Alvin Ostlund (Yamaha) e l’intramontabile David Philippaerts (Kawasaki – Gorlese Mario Colombo), oltre a due piloti che stanno vivendo un ottimo periodo di forma come Giuseppe Tropepe (Husqvarna – Cumaricambike) e Stefano Pezzuto (KTM – Gaerne).

David Philippaerts – ph. Redbaz

Per quanto riguarda la Fast, come al solito regna l’equilibrio con Giulio Nava (Yamaha – LC Racing) che si presenta a Ponte a Egola con la tabella rossa, davanti a Joakin Furbetta (KTM – Dmx Motorsport) e Gianluca Deghi (Yamaha – Cairatese). Alfredo Memoli (KTM – Salerno) è invece il leader della 300, con  l’austriaco Florian Hellrigl (KTM) secondo e Jimmy De Nicola (KTM – Pardi) terzo.

Nella Mx2 la gara di Maggiora aveva visto il dominio dei piloti stranieri, che avevano monopolizzato il podio. In testa al campionato c’è quindi il norvegese Cornelius Tondel (Fantic – Gaerne), seguito dallo sloveno Jan Pancar (KTM) e dall’altro norvegese Hakon Osterhagen (Fantic – La Rocca). A difendere i colori azzurri c’è Samuele Bernardini (Honda – Lago d’Iseo), endurista a tempo pieno ma ancora molto forte sulle piste da cross, con Paolo Lugana (KTM – Berbenno) ed Emilio Scuteri (TM – Paolo Rossi Cina) che proveranno a scalare ancora la classifica e raggiungere il podio.

Cornelius Tondel – ph. Mxreport

Andrea Rossi (Husqvarna – Mxone) è nettamente in testa alla Fast, grazie a una gara di Maggiora in cui era riuscito a inserirsi tra i migliori Elite. Gli inseguitori, capeggiati da Iacopo Fabbri (Kawasaki – A.M. Aretina) e Nicolò Borrozzino (Gas Gas – Di Guida moto), proveranno a ricucire il gap a Ponte a Egola.

Confermate le dirette tv e streaming anche per la gara di Ponte a Egola: il collegamento per le manche del mattino partirà alle 11,30, mentre al pomeriggio via alle trasmissioni alle 14,35. Come al solito nutrito l’elenco dei canali che diffonderanno le immagini dell’evento. L’elenco completo sarà reso noto nei prossimi giorni.

Andrea Rossi – ph. Motocrossaddiction

Per i piloti della categoria Fast in sella a una Honda si assegneranno punti anche per il challenge Honda RedMoto. Al momento in testa alla Mx1 c’è Luca Borz (Ala), mentre Daniel Gimm (Gorlese Mario Colombo) comanda la Mx2.

Da segnalare al sabato, oltre allo spettacolo delle qualifiche con la caccia alla pole position, la speciale premiazione Cavalieri del cross per Franco Rossi.

Seguiteci sui nostri canali Social ufficiali – Follow US on:

Facebook
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
YouTube

MotocrossAddiction.com | Motocross & Supercross 

error: Content is protected !!